Le mascherine per proteggerci da Covid-19 scarseggiano un po’ in
tutto il mondo. Non eravamo preparati a un’epidemia, figuriamoci a
una pandemia! Dall’Alaska alla Nuova Zelanda, contemporaneamente,
ci si è ritrovati nelle stessa situazione e con le stesse esigenze e
ovviamente, non ci sono mascherine per tutti gli abitanti del
pianeta! Come si fa? Ce le facciamo a casa, in autonomia. E anche se
in termini di efficacia ci sarebbe molto da discutere, quello che n’è
venuto fuori è certamente un’esplosione di creatività!

Fantasia!

Chiunque avesse una qualche familiarità con la macchina per cucire
si è messo all’opera. Mascherine a tinta unita, a pois, a strisce.
Chi ha potuto, se n’è cucina anche più di una per abbinarla
all’outfit. Pandemia sì, ma con stile.

Lavabili

Tantissime sono anche le mascherine lavabili, quelle che si indossano
una volta e poi si lavano in acqua bollente con un goccio di sapone
disinfettante. Così restiamo (più o meno) protetti quando usciamo,
evitando le mascherine usa e getta che avranno un impatto ambientale
notevole.

Frutta!

Poi ci sono quelli che ottimizzano. Se la frutta ci aiuta a restare
in salute e le mascherine a non contrarre il virus quando usciamo,
perché non usare la frutta come mascherina? Due in uno! Di sicuro è
una scelta superbiologica!

Mascherine per dormire

Qualcuno si è confuso. Sentendo mascherina avrà capito male e ha
usato la mascherina per gli occhi, quella per fare buio, come
mascherina contro il Covid. Non siamo certi che funzioni contro il
virus, ma di sicuro è un’idea originale!

Coppetta assorbilatte

Se è finita la frutta, se non abbiamo stoffa o non sappiamo cucire,
ma ci sono rimaste delle coppette assorbilatte dall’ultima
gravidanza, perché non usarle come mascherine contro la pandemia?

Cono di polistirolo

Chissà cosa proteggeva questo cono/contenitore/qualsiasicosasia
prima di diventare una mascherina contro il Covid-19! Ad ogni modo,
servirebbe leggermente più grande.

Carta da cucina

In mancanza di qualsiasi altro mezzo e materiale, quando viene meno
anche la carta da forno, possiamo optare per la carta da cucina.
Anche qui c’entrerà l’assorbenza, ma forse il concetto è stato
un po’ travisato.

Reggiseno

Il reggiseno viene scelto per la forma e le fantasie. Basta una coppa sola, è abbastanza semplice da riadattare e di sicuro è sempre di tendenza.

Contenitori per l’acqua

Anche i contenitori per l’acqua sono tra le soluzioni faidate che hanno riscosso un gran successo! Probabilmente è per la loro somiglianza con le visiere protettive utilizzate dagli specialisti. Ce ne sono di varie dimensioni e consistenze e potete metterla nella posizione che più vi torna comoda! Ad ogni modo, è meglio restare a casa!

Di news

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *