Siamo abituati a vedere gli atleti come l’immagine della soddisfazione, del successo raggiunto dopo sacrificio, rinunce e con una profonda determinazione. Professionisti che vivono di competizioni, di vittorie, di sconfitte, di resilienza e che fanno della loro passione la loro vita. Eppure a volte sono i protagonisti di momenti a dir poco esilaranti. Attimi di distrazione, espressioni buffe, piccoli incidenti di percorso che non possono non strappare una risata. Dal baseball al pattinaggio sul ghiaccio, dal calcio al tennis da tavolo, vi mostriamo le immagini più divertenti scattate nel momento perfetto! 

Espressioni segnanti 

Le espressioni degli atleti che lavorano con le coreografie sono le più divertenti! Sembrano venir fuori dai cartoon! Uno spavento? Un urlo di stupore? Sta per essere investito? Non lo sapremo mai, ma la sua espressione è tra le migliori di sempre!

Finiscilo!

Più che a un incontro di baseball, sembra di essere a un incontro di arti marziali! Incontro estenuante, lottatore a terra e l’altro, che con una pallina in mano sta per finirlo! O sta per prendere un calcio a gamba tesa nello stomaco. 

Rugby o salto ad ostacoli?

Non sappiamo decidere se stiamo guardando una foto di una partita di rugby o di una gara di salto ad ostacoli! Probabilmente si tratta di un salto al giocatore di rugby!

Calcio!

E non è solo per il nome dello sport. In questa partita passata alla storia, un incontenibile Zidane, che non sapeva proprio più come fermare l’Italia, le provò tutte! Persino i salti acrobatici, con tanto di Gattuso a cavalcioni e mezza tirata d’orecchie!

Colpo di testa

No, non è così fanno i colpi di testa! Bisogna prendere la palla, non il prato!

Chi cerca trova

Il perché di questa immagine è davvero poco chiaro. Chissà cosa stava cercando lì dentro! E vista l’espressione del giocatore a terra, chissà cos’ha trovato!

Facce beate 

Come abbiamo detto all’inizio, gli sport coreografici sono i migliori in quanto a espressioni buffe e esilaranti. La leggerezza e la beatitudine di questa ballerina sono ineguagliabili, ma sarà d’accordo il ballerino che è sotto di lei?!

Sforzi sovrumani 

“L’ho preso, l’ho preso! E non lo lascio!” Sforzi sovrumani accompagnati da espressioni eloquenti!

Non sono stata io!

La velocità con cui le pattinatrici sul ghiaccio ruotano nell’aria crea espressioni del viso che sono tanto buffe quanto chiare. Una veloce espressione di sofferenza che sembra quasi dire “Io?! Non sono stata io! Non ho fatto niente!”

Il peggio 

Ma le espressioni più spaventose e divertenti sono quelle del nuoto sincronizzato! La prima cosa che ci viene in mente quando pensiamo a questo sport sono piscine gigantesche colme d’acqua, ballerine perfette che si muovono all’unisono sopra e sotto l’acqua. Uno sport che richiede una grande determinazione, una grande forza e anche una certa espressività! Di certo il trucco non aiuta, ma le espressioni sono quasi da spavento!

Forse è stato il piede

Sofferenza? Stupore? Tensione? Forse tutte queste cose insieme! Fatto sta che l’espressione è a dir poco singolare come anche la posizione del piede della compagna di squadra! Non si dovrebbe ridere, ma è impossibile non farlo!

It

Per concludere questa carrellata di nuoto sincronizzato, arriva una coreografia da pagliaccio! Sarà il trucco, sarà il contrasto tra il costume e l’espressione, ma l’effetto finale non è proprio tra i più rassicuranti! 

Lancio del peso

Il lancio del peso è uno sport molto seguito alle Olimpiadi. Le istruzioni per un lancio perfetto sono: prendere la palla, mettersi in posizione, tirare fuori la lingua, strabuzzare gli occhi, fare espressioni strane e lanciare! 

Occhio alla pallina! 

Il tennis da tavolo è uno sport meno innocuo di quello che sembra. Servono determinazione, velocità, agilità e… occhio! Anche se in questa foto si vede la giocatrice Liu Shiwen alle Olimpiadi di Tokyo 2020 così concentrata che sembra non aver visto la pallina in arrivo!

No, nemmeno così

No, nemmeno questo è il modo giusto per prendere la pallina al tennis da tavolo! Non si prende con gli occhi e nemmeno con la bocca! Usate la racchetta! La racchetta!

Un attimo prima del disastro

Non si dovrebbe ridere di situazioni del genere, lo sappiamo. Ma il contrasto tra l’espressione beata di questa giocatrice e il disastro che sta per succedere è esilarante. Un cane decisamente poco preciso!

Ostacoli! 

Per arrivare al traguardo gli ostacoli devono affrontati, ma non così! Bisogna saltare, non affrontarli di petto, che si rischia di cadere!

Di news