Il pugilato è uno sport antichissimo, praticato già ai tempi dell’antica Grecia e la sua popolarità sembra non avere freni. Oggi, infatti, stiamo assistendo ad un successo sempre più crescente nei confronti del pugilato femminile, un fenomeno a dir poco fiorente che ha raggiunto il livello del pugilato maschile. Alle ultime Olimpiadi di Tokyo 2020, tra l’altro, la nostra “Butterfly” Irma Testa ha conquistato un bronzo storico per l’Italia, il primo podio olimpico del pugilato italiano femminile. Spietate, competitive, aggraziate: ecco le migliori 10 donne pugili al mondo!

10. Cecilia Braekhus

Popolare, elegante, aggressiva. Cecilia è una delle più grandi pugili che questo sport abbia mai visto e la prima pugile in assoluto ad aver conquistato cinque titoli mondiali contemporaneamente: WBC, IBF, WBO, WBA e IBO.

9. Ann Wolfe

Ann Wolfe, una delle pugili più stilose del mondo della boxe e detentrice di tre titoli mondiali in diverse classi di peso con 24 vittorie e 16 ko. Non solo atleta e allenatrice: Ann ha ricoperto il ruolo dell’Amazzone nel film Wonder Woman del 2017!

8. Holly Holm

Atleta poliedrica, eccellente nell’MMA, strepitosa nel kickboxing e campionessa nel pugilato detentrice del titolo di Combattente dell’anno, classificata da BoxRec come la miglior pugile di tutti i tempi. Solo a sentire il suo nome gli avversari tremano di paura!

7. Christy Martin

Christy Martin è famosa per aver infranto il luogo comune secondo cui le donne non possono praticare sport fisici come la boxe. Sebbene abbia vinto un solo titolo, la sua influenza nel pugilato femminile è talmente importante da essere la prima donna pugile inserita nel Nevada Boxing Hall of Fame.

6. Laila Ali

Ottava dei nove figli del leggendario Cassius Clay, alias Muhammad Ali, la campionessa mondiale Laila Ali è una pugile oggi in pensione con l’incredibile record di imbattibilità di 24 incontri, vincendone 21 per ko.

5. Regina Halmich

Regina Halmich, una delle pugili di maggior successo nel mondo della boxe, un personaggio che ha contribuito a divulgare in modo sempre più significativo questa disciplina soprattutto in Europa. 54 vittorie di cui 16 ko, una sola sconfitta e un solo pareggio.

4. Giselle Salandy

Giselle debutta nella boxe a soli 13 anni e stabilisce due record legati alla sua età: campionessa più giovane al mondo a 14 anni e quattro anni dopo, a 18, vincitrice del titolo mondiale NABC. Purtroppo, Giselle ha dovuto lasciare il suo regno a causa di un fatale incidente automobilistico nel 2009 ma il suo nome è inserito nell’International Women’s Boxing Hall of Fame.

3. Natascha Ragosina

Direttamente dalla Russia, una pugile travolgente che su un totale di 22 incontri ne ha vinti 13 per ko senza sconfitta alcuna ed è l’unica combattente a detenere il titolo di campionessa WBA per il periodo più lungo.

2. Mary Kom

Mary Kom, ovvero la pugile donna ad aver scritto la storia del pugilato femminile: è l’unico pugile (sia maschile che femminile) ad aver vinto otto Campionati del Mondo!

1. Mia St. John

Non lasciatevi ingannare dall’aspetto affascinante di questa donna. Mia non è una modella, è una pugile a cui basta un solo colpo per stendere l’avversario: dopo aver messo al tappeto Angelica Villain a 54 secondi dal primo gong, si è guadagnata il soprannome di “The Knockout”. Su un totale di 65 incontri ne ha vinti 49, di cui 19 per ko. Un’atleta che la boxe non dimenticherà mai!

Di news

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *