La bellezza sta negli occhi di chi guarda, è soggettiva, è un’opinione personale. Lo star system è costellato da uomini e donne affascinanti, sexy, inarrivabili, perfetti nel look e impeccabili nell’abbigliamento. Ci sono anche casi in cui, tuttavia, il fascino precede l’estetica e lascia spazio alla personalità, al carisma e al savoir-faire. Ci sono, poi, casi per così dire “estremi”: quelli che considerano donne e uomini come se fossero bellezze indiscusse a livello mondiale anche se si tratta di persone normalissime… anche un po’ bruttine. Vi chiederete: qual è il senso di tutto questo? Semplice: l’immagine è tutto, fai di te un personaggio et voilà, tutti ti faranno la corte. Sarà per questo che le celebrità di questo articolo sono considerate belle anche se non lo sono affatto? A voi i commenti!

Lady Gaga

Apriamo le danze (metafora legittima) con uno dei personaggi più in voga dell’ultimo decennio, una popstar divenuta anche un’attrice affermata del mondo di Hollywood: proprio lei, Lady Gaga. Favolosa sul palco, magnetica sullo schermo, una donna che di certo non ostenta i suoi difetti ma che, nonostante tutto, è apprezzatissima dal pubblico sia maschile che femminile.

Owen Wilson

Nella nostra lista non poteva mancare il biondissimo e simpaticissimo Owen Wilson che, a dirla tutta, non rappresenta lo stereotipo di armonia fisica: lo sguardo non può che cadere sul suo naso storto ma… sono le imperfezioni a rendere uniche e irresistibili le persone!

Meryl Streep

Talento indiscusso del mondo del cinema, pluripremiata agli Academy Awards, carattere da vendere. In due parole: Meryl Streep. In una puntata del Letterman Show l’attrice ha rivelato che, nel ’75, si presentò ai provini di King Kong prodotto dal nostro Dino De Laurentiis il quale, vedendola, esclamò: “Perché mi hai portato questa cosa?”. Questa la risposta di Meryl: “Mi spiace che tu pensi che io sia troppo brutta per il tuo film, ma la tua è solo un’opinione in un mare che ne contiene centinaia e ora mi cercherò una corrente più gentile”.

Vincent Cassel

Vincent Cassel, un uomo dal volto non proprio aggraziato: occhi distanti, occhiaie e borse pronunciate, naso a punta… ma personalità da vendere. Non stupisce che l’attore sia stato sposato con la nostra bellissima Monica Bellucci: il fascino, al di là della bellezza oggettiva, in lui fa da padrone.

Victoria Beckham

Anche il mondo della musica ha i suoi personaggi iconici che hanno fatto tendenza. È il caso di Victoria Beckham, moglie del celeberrimo sex symbol e bomber inglese David Beckham: fisico esile che rasenta l’eccessiva magrezza, viso che trasmette poca simpatia, seno rifatto. Poco male, l’ex Spice Girl ha stile da vendere!

Adam Driver

Altezza è mezza bellezza… e la restante metà? Come abbiamo visto fino ad ora, il corpo non è tutto: non si può dire di certo che Adam Driver abbia un viso dolce e gentile ma la sua presenza sullo schermo è intrigante e di spessore. Se Adam è il testimonial del profumo dell’iconico brand britannico Burberry e il protagonista (assieme a Lady Gaga) dell’emozionante film House of Gucci diretto da Ridley Scott… un motivo ci sarà!

Winona Ryder

Altro volto che ha avuto successo al di là dei canoni di bellezza oggettivi: signore e signori, la mitica Winona Ryder, protagonista del recente fenomeno cinematografico Stranger Things. Qualche anno fa, in un’intervista al periodico Interview, Winona ricordò quando, a soli sedici anni e nel bel mezzo di un’audizione, il direttore del casting le disse “Ascolta, non dovresti fare l’attrice, non sei abbastanza bella”. Chissà come si starà mangiando le mani, oggi, quell’uomo sgamato!

Noomi Rapace

Considerata come l’europea alla moda nel mondo di Hollywood, la protagonista del film Uomini che odiano le donne è da molti considerata come un’icona mondiale di bellezza. Ad essere obiettivi non spicca per un corpo da urlo, non ha dei tratti gentili e non trasmette tanta simpatia: sarà proprio quest’aria da dura che l’ha resa così affascinante.

Rosanna Arquette

Un’attrice carismatica, fascinosa, dalla bellezza non proprio angelica: Rosanna Arquette è una delle attrici più memorabili (e più sottovalutate) di Hollywood ma il suo atteggiamento da femme fatale non le si addice proprio.

Sarah Jessica Parker

Ok, abbiamo detto che la bellezza è soggettiva, che i canoni di bellezza sono superati, che l’apparenza non è importante… ma a tutto c’è un limite. Se non fosse che Sarah Jessica Parker si autoproclami icona indiscussa di stile ed eleganza non staremmo qui a parlarne ma non è così. Sarah, Sex and the City non è la realtà e non è difficile ammetterlo: tu non sei la più bella del reame.

Di news

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *